fbpx

La Legge

Legge 27.01.2012 n° 3 , G.U. 30.01.2012

Al fine di porre rimedio alle situazioni di sovraindebitamento non soggette nè assoggettabili alle vigenti procedure concorsuali, è consentito al debitore concludere un accordo con i creditori nell’ambito della procedura di composizione della crisi disciplinata dal presente capo.

Lo prevede la Legge 27 gennaio 2012, n. 3 pubblicata in Gazzetta Ufficiale 30 gennaio 2012, n. 24 e recante “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonche’ di composizione delle crisi da sovraindebitamento”.

 

Il debitore in stato di sovraindebitamento può proporre ai creditori, con l’ausilio degli organismi di composizione della crisi, un accordo di ristrutturazione dei debiti sulla base di un piano che assicuri il regolare pagamento dei creditori estranei all’accordo stesso. Il piano dovrà prevedere le scadenze e le modalità di pagamento dei creditori, le eventuali garanzie rilasciate per l’adempimento dei debiti, le modalità per l’eventuale liquidazione dei beni.

La proposta di accordo prevede la ristrutturazione dei debiti e la soddisfazione dei crediti attraverso qualsiasi forma, anche mediante cessione dei redditi futuri. Nei casi in cui i beni o i redditi del debitore non siano sufficienti a garantire la fattibilità del piano, la proposta deve essere sottoscritta da uno o più terzi che consentono il conferimento, anche in garanzia, di redditi o beni sufficienti per l’attuabilità dell’accordo.

 

Il piano può prevedere una moratoria fino ad un anno per il pagamento
dei creditori estranei quando ricorrono cumulativamente le seguenti condizioni:

idoneità

il piano risulti idoneo ad assicurare il pagamento alla scadenza del nuovo termine.

esecuzione

l’esecuzione del piano sia affidata ad un liquidatore nominato dal giudice su proposta dell’organismo di composizione della crisi.

moratoria

la moratoria non riguardi il pagamento dei titolari di crediti impignorabili.

Il provvedimento contiene inoltre alcune tutele per le imprese contro l’usura e flessibilità nell’accesso ai finanziamenti antiracket.

Hai bisogno di una consulenza per valutare
la tua situazione debitoria?

Studio Dott.ssa Alice Cossu | Sede Legale e Operativa: Via Satta 11 Capoterra (CA) | Tel: 320 212 6807 Email: info@studioalicecossu.it | P.IVA e CF : 03353160926